Mese: aprile 2016

EuroStars: Gigi Buffon, vent’anni da numero uno

A Mosca, il 29 ottobre 1997 è una serata gelida. Una intensa nevicata si abbatte sulla città mentre allo Stadio Dinamo si disputa Russia-Italia, match valido per le qualificazioni ai mondiali di calcio del 1998. Al trentesimo minuto di gioco, con il risultato ancora bloccato sullo 0-0, il numero uno degli azzurri, Gianluca Pagliuca, è

Read More…


EuroStory ‘76: i rigori premiano la Cecoslovacchia

30 ottobre 1974: al debutto nel girone 1 di qualificazione, l’Inghilterra travolse a Wembley la Cecoslovacchia con un 3-0 senza repliche. Sembrò il preludio di un lungo cammino da parte dei “Maestri” del calcio, ma sancì sorprendentemente la prima e unica sconfitta cecoslovacca a Euro ‘76. Da allora, infatti, i giocatori guidati in panchina da

Read More…


EuroStory ‘72: la Germania al primo acuto continentale

La quarta edizione degli Europei di calcio è indelebilmente associata alla Germania Ovest: una squadra che, con il suo primo successo continentale, aprì un ciclo che la vedrà protagonista di tre finali consecutive nella manifestazione, inframezzate dall’alloro mondiale conquistato nel 1974. Una generazione di fenomeni, i cui nomi non hanno bisogno di presentazioni ulteriori: “Kaiser”

Read More…


EuroStory ’68: l’Italia sul tetto d’Europa

Raccontare gli Europei di calcio 1968 significa ripercorrere l’epopea del calcio nostrano, ricordare le grandi giocate di campioni del calibro di Gigi Riva e Pietro Anastasi, le rivoluzionarie scelte tattiche di Mister Ferruccio Valcareggi, la gioia per le strade di milioni di tifosi azzurri mentre Giacinto Facchetti sollevava  quella coppa tanto cara all’Italia, ad oggi

Read More…


EuroStory ‘64: la prima volta della Spagna

La classe di Luisito Suarez, la vincente testardaggine del c.t. spagnolo Villalonga, i miracoli sportivi di Danimarca e Lussemburgo, la prima volta di Inghilterra e Italia: questa la sintesi di un’edizione degli Europei di calcio per nazioni che ricalcò in tutto e per tutto la formula di Euro ‘60: 29 squadre iscritte al primo turno

Read More…


Conte, il futuro è blue: col Chelsea fino al 2019

La notizia era ormai nell’aria da settimane, ma nel primo pomeriggio di lunedì è arrivata l’ufficialità: Antonio Conte è il nuovo allenatore del Chelsea. Il tecnico leccese ha firmato con il club di Abramovich un contratto fino al 2019, con un ingaggio che gli consentirà di percepire per tre stagioni 20 milioni di euro. Il

Read More…