Italia, per Mancini buona la prima: Arabia Saudita battuta 2-1, Balotelli in gol

maggio 29, 2018

L’Italia riassapora il gusto del successo dopo otto mesi, battendo a San Gallo l’Arabia Saudita per 2-1: comincia dunque con una vittoria l’era di Roberto Mancini alla guida di una Nazionale azzurra che ha visto il ritorno di Balotelli (assente dall’ultima gara del Mondiale 2014 in Brasile) e Criscito.

Azzurri avanti grazie proprio a Mario Balotelli, bravo a battere il portiere avversario con un preciso destro da fuori area che si spegne all’angolino sinistro. Il raddoppio, nella ripresa, porta la firma di Belotti che ribadisce in rete una corta respinta del portiere su un suo colpo di testa. Brividi finali poi, con una difesa fin troppo svagata punita da Al Shehri. Prossimo impegno degli azzurri il primo giugno, a Nizza, contro la Francia

 

ITALIA-ARABIA SAUDITA 2-1 
(primo tempo 1-0)
MARCATORI: Balotelli (I) al 21′ p.t.; Belotti (I) al 24′, Al Shehri (AS) al 27′ s.t.
ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, Criscito (dal 42’ s.t. De Sciglio); Florenzi (dal 22’ s.t. Bonaventura), Jorginho, Pellegrini (dal 28’ s.t. Cristante); Politano (dal 28’ s.t. Verdi), Balotelli (dal 13’ s.t. Belotti), Insigne (dal 39’ s.t. Chiesa). (Sirigu, Perin, Caldara, D’Ambrosio, Rugani, Baselli, Mandragora, Berardi, Zaza). All. Mancini.
ARABIA SAUDITA (4-1-4-1)Al Owais; Al Shahrani, Os. Hawsawi (dal 39’ s.t. Al Bulayhi), Om. Hawsawi (dal 47’ s.t. M. Hawsawi), Al Harbi; Otayf; Al Shehri, Kanno (dal 1’ s.t. Al Dawsari), Al Faraj (dal 47’ s.t. Al Moqahwi), Al Jassim; Assiri (dal 24’ s.t. Al Muwallad) (Al-Muaiouf, Al Mosailem, Al Qarny, Jahfali, Alburayk, Bahbri, Alsahlawi, Alkhaibri, Almowalad, Alkhaibari, Alabid, Alkuwaykibi). All. Pizzi.
ARBITRO: Scharer (Svizzera).
NOTE: spettatori 10.100. 

 

Link utili: Calendario Mondiali 2018Mondiali 2018 in Tv: date e orariGironi Mondiali 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *