Valanga Inghilterra: Panama travolta 6-1

giugno 24, 2018

Nel secondo turno del Girone G dei mondiali di calcio 2018, l’Inghilterra travolge Panama con il risultato di 6-1 e centra con un turno di anticipo, al pari del Belgio, la qualificazione agli ottavi di finale. Harry Kane risponde a Cristiano Ronaldo con una tripletta realizzata grazie a due tiri dal dischetto e a una fortunosa deviazione sul tiro di Ruben Loftus-Cheek. La nazionale panamense prepara il ritorno a casa, ma festeggia la prima storica rete mondiale siglata da Felipe Baloy a quindici minuti dalla fine.

PRIMO TEMPO

La prima frazione di gioco è un monologo assoluto dei Leoni d’InghilterraEccessivo, a tratti imbarazzante, il divario tecnico tra le due formazioni. Nessun tiro nello specchio della porta per la nazionale centroamericana che, come un pugile alle corde, trascorre quarantacinque minuti a incassare passivamente i colpi rifilati dall’avversario. E gli inglesi, assetati di gol e vittorie, bucano cinque volte la porta difesa da Jaime Penedo. La rete che sblocca la partita la sigla Stones, imbeccato da Trippier con un potente colpo di testa. Passano dieci minuti e Escobar commette un fallaccio in area di rigore: il direttore di gara concede il penalty che viene perfettamente trasformato da Harry Kane, alla sua terza rete mondiale. La nazionale panamense entra in totale confusione e non riesce più a produrre alcun tipo di contromisura alle avanzate inglesi. In questo quadro i Leoni d’Inghilterra calano al 36° il tris con  Jesse Lingard, bravissimo a controllare il preciso passaggio basso di Raheem Sterling e poi a trafiggere Penedo con una precisa conclusione. La giornata da incubo sembra non avere fine per i malcapitati panamensi che subiscono altre due marcature negli ultimi nove minuti: al 40° Stones centra la doppietta personale riuscendo a ribadire in rete una respinta corta in area di rigore, mentre al 45° ancora Kane trasforma il  secondo rigore concesso dall’arbitro per via della scorrettezza commessa in area da Anibal Godoy.

SECONDO TEMPO

Terrorizzata dall’idea di poter fare addirittura peggio nella seconda frazione di gioco, la Nazionale di Panama prova a rientrare in campo con maggiore ordine rispetto ai primi quarantacinque minuti di gioco. Dall’altro lato, l’Inghilterra continua a giocare su ritmi elevati, ma è meno cinica nel punire gli avversari. Al 62° anche la sfortuna si abbatte sui giocatori centroamericani: Ruben Loftus-Cheek prova la conclusione da fuori area, ma trova sulla traiettoria l’involontaria deviazione di Harry Kane che beffa Penedo e porta l’Inghilterra sul tennistico punteggio di 6-0. I Leoni potrebbero dilagare ancora di più, ma il match regala un altro tipo di emozione. Al minuto 77′ Ricardo Avila crossa al centro da calcio di punizione e pesca Felipe Baloy che con una coraggiosa scivolata trafigge Pickford e trova la prima storica rete a un mondiale della nazionale di Panama. Un gol “inutile” per il match e per l’avventura dei centroamericani ai mondiali di Russia, ma di enorme valore per tutta la nazionale.

Giocatori, allenatore e tifosi negli spalti esultano con un’intensità a dir poco sorprendente e quasi commovente. Non succede più nulla di rilevante fino alla fine del match, entrambe le squadre per ragioni opposte, festeggiano il risultato. Ma l’Inghilterra può continuare l’avventura mondiale, consapevole di avere ottime carte da giocare.

INGHILTERRA – PANAMA 6-1: Il Tabellino

MARCATORI: 8′ Stones (I), 22′ rig. Kane (I), 36′ Lingard (I), 40′ Stones (I), 45′ rig. Kane (I), 62′ Kane (I), 78′ Baloy (P)

INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier (70′ Rose), Loftus-Cheek, Henderson, Lingard, (63′ Delph), Young; Kane(63′ Vardy), Sterling, All.: Southgate

PANAMA (4-1-4-1): Penedo; Murillo, Torres R, Escobar, Davis; Gomez G. (70′ Baloy); Barcenas (70′ Arroyo), Cooper, Godoy (63′ Avila), Rodriguez; Blas Perez. All.: Gomez

Gabriele Pulvirenti

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *