L’Inghilterra vola ai quarti: Colombia sconfitta ai rigori

luglio 3, 2018

Nell’ultimo match degli ottavi di finale dei mondiali di calcio di Russia, l’Inghilterra supera la Colombia solo dopo i calci di rigore. Non sono sufficienti alla formazione di Southgate i primi novanta minuti di gioco a causa della stoccata di testa di Yerri Mina che all’ultimo giro di orologio risponde al vantaggio iniziale siglato dal solito Harry Kane. L’Inghilterra centra la qualificazione ai quarti di finale dopo dodici anni di attesa e si troverà a sfidare la Svezia, oggi vittoriosa per 1-0 sulla Svizzera.

PRIMO E SECONDO TEMPO

La sfida tra la nazionale inglese e la selezione colombiana va avanti nei primi quarantacinque minuti a grande velocità. I Tre Leoni controllano il match e tengono il possesso palla, la Colombia si limita al pressing e gioca cercando soprattutto profonde verticalizzazioni. Lo spettacolo è frizzante, dinamico, a un certo punto però il nervosismo prende il sopravvento. Barrios rimedia un cartellino giallo per una lieve testata ad un avversario, mentre poco dopo sono i calciatori colombiani a richiedere l’intervento del direttore di gara per una presunta scorrettezza di Sterling, ma la protesta si esaurisce in un nulla di fatto.

In questo quadro, a latitare sono le occasioni da rete: la Colombia non si avvicina mai dalle parti di Pickford, mentre l’Inghilterra ne colleziona due. Al 15°  Harry Kane raccoglie il lungo cross di Lindgard, ma non riesce in avvitamento a trovare lo specchio della porta. AL 42° ci prova Kieran Trippier direttamente da calcio di punizione, ma la sua bella conclusione a giro si spegne di un metro alla sinistra della porta difesa da Ospina.

Nella ripresa passano appena nove minuti quando l’ingenua trattenuta di Carlos Sanchez genera un calcio di rigore in favore dell’Inghilterra. Dal dischetto realizza il solito Harry Kane che porta il risultato sull’uno a zero e trova la sua sesta marcatura personale al mondiale.  I Tre Leoni sfiorano il raddoppio al 62° con Dele Alli, ma il suo colpo di testa termina alta di un nulla sopra la traversa. Il match prosegue senza grandi occasioni sino all’81° quando Cuadrado, servito splendidamente in area di rigore, svirgola spedendo fuori il pallone da ottima posizione.  L’Inghilterra continua a tenere il pallone e a giocare cercando esclusivamente di far scorrere il tempo.

Il match sembra destinato a concludersi, quando al secondo minuto di recupero, il missile da oltre trenta metri di Mateus Uribe trova la strepitosa risposta di Jordan Pickford che si oppone spedendo in calcio d’angolo.  Sale pure Ospina per la ricerca disperata del pareggio, ma è Yerry Mina a esibirsi in uno stacco imperioso di testa e a trovare il gol dell’incredibile 1-1. Non riesce Trippier, piazzato sulla linea di porta, a respingere il pallone. Finale incandescente, supplementari.

Tempi Supplementari

Galvanizzata dal pareggio trovato in extremis, è la Colombia a dominare i primi 15 minuti dell’extra time. Regge però l’Inghilterra che concede soltanto una chance a Falcao a due minuti dalla fine, con il suo tentativo di testa in tuffo che termina abbondantemente fuori dallo specchio della porta. Nel secondo tempo supplementare l’occasione più ghiotta è invece sui piedi di Danny Rose che chiude una splendida triangolazione con un diagonale che si spegne sul fondo per pochi centimetri. Subito dopo non riescono a finalizzare né Lindgard Dier che al 114°, tutto solo, manda alto di testa da ottima posizione. Le squadre combattono con vigore fino all’ultimo per trovare il colpo della vittoria, ma è tutto inutile e si va ai tiri dal dischetto.

Ai calci di rigore, sfatando i nefasti precedenti, passa l’Inghilterra. Dopo essersi trovata in svantaggio con la parata di Ospina su Henderson, i tre Leoni ribaltano la situazione per via degli errori consecutivi (4° e 5° rigore) di Uribe e Bacca. Dier conclude i giochi, trafiggendo Ospina che tocca ma non riesce a respingere. Delusione cocente per la Colombia, grande festa per gli inglesi, ai quarti di finale dopo il lontano 2006.

Colombia-Inghilterra – Il Tabellino (4-5 dopo i calci di rigore)

Marcatori: 57′ rig. Kane (I), 93′ Mina (C)

COLOMBIA (4-3-2-1): Ospina; Arias (116′ Zapata), Mina, D. Sánchez, Mojica; Barrios, C. Sanchez (79′ Uribe), Lerma (61′ Bacca); Cuadrado, Quintero (88′ Muriel); Falcao. Ct: Pekerman
INGHILTERRA (3-4-3): Pickford; Walker (113′ Rashford), Stones, Maguire; Trippier, Henderson, Alli (81′ Dier), Young (102′ Rose); Lingard, Kane, Sterling (88′ Vardy). Ct: Southgate

Arbitro: Mark Geiger (Usa)

Ammoniti: 41′ Barrios (C), 52′ Arias (C), 54′ Sanchez (C), 56′ Henderson (I), 63′ Falcao (C), 64′ Bacca (C), 69′ Lingard (I), 118′ Cuadrado (C)

 

Gabriele Pulvirenti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *