La Svezia si arrende: L’Inghilterra vince 2-0 e vola in semifinale

luglio 7, 2018

Con le reti siglate da Maguire e Dele Alli rispettivamente nel primo e nel secondo tempo, l‘Inghilterra supera agevolmente per 2-0 la Svezia e accede alla semifinale dei mondiali di calcio 2018. Nulla da fare per gli uomini di Andersson. Rientrano a casa colo che avevano fatto piangere pochi mesi fa milioni di italiani, impedendo agli azzurri la qualificazione al torneo. Inghilterra sempre in controllo del match, la Svezia ci prova a fiammate ma trova di fronte a sé uno strepitoso Jordan Pickford, autore di tre interventi da fuoriclasse. Continua dunque la cavalcata dei leoni inglesi, sempre più vicini a un titolo che manca in casa da oltre mezzo secolo. Il prossimo ostacolo verso la gloria, mercoledì 11 luglio, sarà la nazionale che stasera la spunterà tra Russia e Croazia.

PRIMO TEMPO

Com’era lecito aspettarsi, sin dall’inizio dei primi minuti di gioco i Tre Leoni inglesi tengono sotto controllo il match. Maggior possesso palla e occasioni da rete create, nessun tiro nello specchio della porta per una Svezia apparsa fin troppo rinunciataria. La prima incursione inglese meritevole di cronaca arriva al 19° quando Harry Kane riceve il pallone al limite dell’area e tenta la conclusione che però si spegne di poco sul fondo. Sono i primi avvertimenti agli avversari di un’Inghilterra che cresce col passare dei minuti. La rete del vantaggio la trova Maguire al 31° sugli sviluppi di un calcio d’angolo calciato alla perfezione da Young e su cui il calciatore inglese sovrasta fisicamente Forsberg. La formazione di Southgate sfiora il raddoppio nel finale della prima frazione di gioco con Sterling, che si prima fa ipnotizzare da Robin Olsen e  poi calcia a lato con Kane, meglio posizionato, che viene imperdonabilmente ignorato.

SECONDO TEMPO

Decisa a rimettere la partita su binari più favorevoli, la Svezia prova a colpire a freddo gli avversari già al primo minuti di gioco della ripresa con l’incornata poderosa di Marcus Berg su cui Pickford compie in tuffo gli straordinari. L’inghilterra però non si scompone e inizia a poco a poco a riprendere il controllo della manovra. Al 58′, dopo aver tentato una manovra avvolgente lunga alcuni minuti, Dele Alli insacca di testa per il 2-0 sul cross perfetto di Jesse Lindgard.

Sembra il colpo di grazia per le velleità svedesi che smentiscono però subito le sensazioni iniziali. Al 62° ci vuole uno strepitoso intervento di Pickford per evitare la rete del 2-1 sulla conclusione a botta sicura di Viktor Claesson. E ancora l’estremo difensore inglese si supera dieci minuti più tardi sulla girata in area di Marcus Berg. Non succede più nulla di particolarmente rilevante fino alla fine del match, il gioco è piuttosto spezzettato tra errori tecnici, nervosismi diffusi e falli.

La Svezia non riesce più a impensierire la retroguardia inglese, mentre gli uomini di Southgate si limitano a controllare il pallone. Finisce così il match, con l’euforia degli uomini della regina consapevoli di avere le carte in regola per sollevare il trofeo più prestigioso al mondo.

Svezia- Inghilterra 0-2: il Tabellino

Svezia (4-4-2): Olsen; Krafth (85′ Jansson), Lindelöf, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg (65′ Olsson); Berg, Toivonen (65′ Guidetti). A disp.: Johnsson, Nordfeldt, Svensson, Helander, Hiljermark, Rhodén, Durmaz, Kiese Thelin. All.: Andersson.

Inghilterra (3-5-2): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Alli (76′ Delph), Henderson (85′ Dier), Lingard, Young; Sterling (90′ Rashford), Kane. A disp.: Butland, Pope, Rose, Cahill, Jones, Loftus-Cheek, Alexander-Arnold, Vardy, Welbeck. All.: Southgate.

Arbitro: Björn Kuipers (Olanda).
Marcatori: 30′ Maguire, 59′ Alli
Note – Ammoniti: Maguire (I), Guidetti, Larsson (S).

Gabriele Pulvirenti

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *