I Diavoli Rossi conquistano la medaglia di bronzo: Inghilterra battuta 2-0

luglio 14, 2018

In attesa di conoscere domani chi trionferà ai mondiali di calcio 2018 tra Francia e Croazia, il primo esito “finale” dei giochi di Russia vede il Belgio trionfare meritatamente per 2-0 sull’Inghilterra nella sfida disputata oggi pomeriggio alla Zenit Arena. I Diavoli Rossi guidati da Roberto Martinez si aggiudicano la medaglia di bronzo, migliorando il quarto posto raggiunto nel 1986 in Messico e centrando dunque il miglior risultato della propria storia nella massima rassegna calcistica mondiale. Un pizzico di delusione per gli uomini di Gareth Southgate, passati in pochi giorni dal sogno cantato dai propri tifosi “It’s coming home” a doversi accontentare dalla quarta piazza, raggiunta già nell’edizione del 1990. Una partita piuttosto deludente oggi quella dei Tre Leoni, e in particolare di Harry Kane, che resta in ogni caso il candidato principale alla vittoria del titolo di capocannoniere di Russia 2018.

SINTESI DEL MATCH

Non sarebbe azzardato definire “a senso unico” la prima frazione di gioco. Il Belgio sembra determinato sin dall’inizio a portare a casa il match, l’Inghilterra al contrario scende in campo con estrema superficialità. La prima occasione per i Diavoli Rossi arriva dopo appena quattro minuti con il cross perfetto di Nacer Chadli raccolto egregiamente da  Meunier , che trafigge Pickford da pochi metri e porta in vantaggio la propria nazionale.

Passano appena sette minuti dalla rete del vantaggio belga che De Bruyne calcia pericolosamente da dentro l’area di rigore, ma il suo tentativo è sventato dall’attento Jordan Pickford. Il Belgio continua a tenere il possesso della palla e a dominare le trame di gioco, ma al 24° l’Inghilterra si affaccia dalle parti di Courtois con Kane che però manda di molto a lato la sua conclusione.  Si tratta di un’incursione effimera e i Diavoli Rossi riprendono il match nelle proprie mani. L’occasione più interessante è al 34° sui piedi di Toby Alderweireld che da distanza ravvicinata calcia di poco sopra la traversa. Non succede null’altro di particolarmente interessante fino alla fine, ma resta da sottolineare una grande prestazione nel primo tempo dei Diavoli Rossi e, viceversa, un’apparizione sottotono degli uomini di Southgate.

 

Al rientro degli spogliatoi, il match diventa più equilibrato della fase iniziale. Il Belgio diminuisce l’intensità della propria manovra, mentre l’Inghilterra aumenta (e di molto) lo sforzo profuso, creando alcuni problemi alla retroguardia dei diavoli rossi. Impensieriscono Courtois nell’ordine i tentativi di Dier (missile da fuori) e Maguire (colpo di testa ravvicinato), mentre Meunier esalta a dieci minuti dalla fine i riflessi di Pickford, portiere autore di un mondiale decisamente al di sopra delle aspettative. Il match continua con diversi ripiegamenti di fronte. Il Belgio si mette d’impegno per chiuderla, l’Inghilterra cerca disperatamente il pareggio. All’82° di gioco sono i Diavoli Rossi a centrare l’obiettivo. Un passaggio illuminante di De Bruyne smarca in area Hazard che, solo davanti a Pickford, non sbaglia.

E’ il 2-0 del definitivo KO degli inglesi, che rischiano negli ultimi minuti di subire ancora diverse marcature. Il risultato però non cambia, così come l’esito del match. Il Belgio si classifica terzo ai mondiali di calcio 2018. Una medaglia di bronzo storica che suscita applausi e abbracci, ma anche, probabilmente, un pizzico di rammarico per la sconfitta  subita contro la Francia. Quanto all’Inghilterra, chiude comunque con un sorriso Southgate, convinto di avere dalla sua una squadra già da giovane molto competitiva. E che, in fondo, ha raggiunto quest’anno il secondo miglior risultato della storia della propria nazionale ai campionati del mondo di calcio.

Belgio – Inghilterra 2-0: Il Tabellino

Belgio (3-5-2): Courtois 6; Alderweireld 7, Kompany 6, Vertonghen 5.5; Meunier 7, De Bruyne 7.5, Tielemans 6 (78′ Dembélé 6), Witsel 6, Chadli 6.5 (39′ Vermaelen 5.5); Lukaku 5.5 (60′ Mertens 5.5), Hazard 8. All.: Roberto Martínez 6.5

Inghilterra (5-3-2): Pickford 6.5; Trippier 5, Jones 4, Stones 5.5, Maguire 6, Rose 5 (46′ Lingard 5.5); Loftus-Cheek 6 (84′ Alli s.v.), Dier 4.5, Delph 5; Kane 4.5, Sterling 5 (46′ Rashford 6). All.: Gareth Southgate 5

Marcature: Meunier, Hazard

Gabriele Pulvirenti

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *